Troverai tutte le informazioni sulla storia di ogni  Arte Marziale appartenente alla nostra associazione

 

                 

In questa sezione puoi trovare i nostri Maestri con i riconoscimenti ottenuti negli anni...

 

Qui troverete la nostra struttura organizzativa           

Katori Shinto Ryu

katori_ideoRappresentante Ufficiale T.K.A. Italiakatori_1

Renshi Alibrandi Vincenzo 6° Dan

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

COS’E’ IL KATORI SHINTO RYU - Storicamente:è un’antica scuola d’armi giapponese che risale al 1400 circa. L’insegnamento era destinato ai Samurai per prepararli alla battaglia nel miglior modo e nel minor tempo possibile. E’ considerato in Giappone “Tesoro Nazionale della Cultura Giapponese”.

-    Tecnicamente:Essendo una scuola d’armi destinata ai Samurai, si occupa esclusivamente delle armi tradizionalmente riservate a questa casta di guerrieri:

 - la spada innanzi tutto (KATANA);

- il bastone lungo (BO);

- l’alabarda (NAGINATA);

- la lancia (YARI);

 - la spada corta (KODACHI).

 Contempla lo studio dell’uso contemporaneo delle due spade corta e lunga (RYO-TO).

katori_2

Le tecniche di combattimento dello stile katori si dividono, per la spada, in tecniche da campo (Kenjutsu) e tecniche di estrazione e taglio (Iai-jutsu). In particolare, nell’ambito del Kenjutsu si studia l’uso della spada in contrasto a tutte le altre armi tradizionali del Katori. Un tempo lo studio comprendeva un cospicuo panorama di tecniche a mano nuda (ju-jutsu) e di strumenti da lancio (shuriken/shaken): una parte delle tecniche a mano nuda è infatti tuttora facilmente identificabile nei movimenti di base.

 L’allenamento, fisicamente intenso e molto coinvolgente del punto di vista mentale, è accessibile a chiunque e a qualsiasi età purché sufficientemente motivato. Nella pratica, infatti, ognuno ha modo di progredire secondo i propri ritmi ed ottimizzando le proprie risorse. La metodologia non prevede forme competitive di alcun genere.

Gli effetti a lungo termine della pratica producono un corpo sano e vigoroso e capace di gestire le proprie risorse in modo ottimale. Una mente calma e attenta, allenata alla rapidità di valutazione e di reazione e libera dai limiti costrittivi dell’ego. Uno spirito che nell’eliminazione della paura concretizza in modo ottimale il concetto di coraggio. Nell’insieme, un individuo migliorato nella vita quotidiana.

Cosa NON è il Katori:

Il Katori Shinto Ryu può essere una disciplina, un hobby, una passione, un percorso meditativo ed altro ancora, ma NON un semplice passatempo; o comunque non dà nulla oltre il superficiale se approcciato con superficialità.

NON è una disciplina severissima dove ogni digressione è punita o dove l’austerità della condotta impedisce il sano divertimento. Ma essendo una scuola che tratta dell’uso di armi, NON permette di trascendere dal divertimento al gioco.

Infine, il Katori NON è una scuola dove si perseguono gradi e qualifiche finalizzati all’arricchimento decorativo dei curriculum: la continua verifica del proprio progresso è il riconoscimento principale che il praticante riceve giorno per giorno dal suo stesso operato.